Waterloo

by Fabrizio Coppola

/
  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Jewel box, booklet di 12 pagine con tutti i testi.
    L'acquisto del cd fisico include l'immediato download del disco in mp3, Flac o in qualsiasi altro formato oggi esistente.

    Includes unlimited streaming of Waterloo via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 3 days

      €10 EUR

     

  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

    Digital download del disco: scegli tra Mp3, Flac e qualsiasi altro formato possibile.

      €5 EUR  or more

     

  • Full Digital Discography

    Get all 4 Fabrizio Coppola releases available on Bandcamp.

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality downloads of Waterloo, Una vita nuova, La stupidità EP, and La superficie delle cose. , and , .

      €8 EUR or more

     

1.
2.
3.
4.
5.
03:06
6.
7.
8.
03:55
9.
03:28
10.
04:28
11.

about

Sul piano umano, artistico e sociale, un disco come questo davvero risponde ad un bisogno e al contempo ha il merito raro di resuscitarlo e tenerlo vivo. Necessario. (Blow Up)

Canzoni semplici, ma ben scritte. Che poi è quello che conta. (Corriere della Sera)

Con Waterloo Coppola affila le lame di una scrittura inquieta e incisiva, carica di emotività e molto ispirata. (Rockerilla)

Un disco manifesto, spaccato in due tra fede laica, speranza e grigio conformismo. (Repubblica XL)

Qui si mescola tutto il background di questo autore, il rock inglese e americano, il folk, il cantautorato italiano. Nervi tesi e parole pesanti e nere come il piombo. (Rockol)

Le undici tracce di questo album sono un corpo solido, che raggiungono l'obiettivo sia nei passaggi più concentrati sul tempo presente, sia in quelli più ripiegati sull'autore. (Rockit)


"Waterloo è un disco diviso tra personale e sociale, in cui la rivolta nei confronti della situazione politica del nostro Paese e della nostra città combacia con la rivolta nei confronti della consapevolezza che la vita è una grande casa inondata di luce ma piena zeppa di stanze buie e pericolose. Un disco che parte dall’idea di sconfitta per affermare la necessità e l’urgenza di una risalita." Fabrizio Coppola

credits

released September 27, 2011

Prodotto da Fabrizio Coppola

Registrato da Paolo Perego e Francesco Campanozzi
a Casamedusa, Milano
Mixato da Simone Chivilò a Meda25, Milano
Masterizzato da Marco D’Agostino al 96kHz studio, Milano

Tracce 1 e 3: registrato da Simone Chivilò a Meda25, Milano e da Paolo Perego e Francesco Campanozzi
a Casamedusa, Milano
Mixato da Simone Chivilò a Meda25, Milano
Masterizzato da Marco D’Agostino al 96kHz studio, Milano

Fabrizio Coppola: tutti gli strumenti.
Musicisti aggiuntivi dove specificato.
Testi e musiche di Fabrizio Coppola.

Produzione Esecutiva
Fabrizio Coppola, Fabio “Bonfo” Bonfante, Casamedusa

Foto interne di Claudio Del Monte

Booking & Management
Fabio Costanza per ViaAudio:
fabio.costanza@viaaudio.it

Ufficio stampa
Nicolò Zaganelli per Artevox Musica: nico@artevoxmusica.it

www.fabrizio-coppola.net

tags

license

all rights reserved

about

Fabrizio Coppola Milano, Italy

Non si può cadere per sempre

contact / help

Contact Fabrizio Coppola

Streaming and
Download help

Shipping and returns

Redeem code

Track Name: La stupidità (remastered, 2011)
LA STUPIDITÀ

Pesta l’uomo nero, è uno spacciatore, un sovvertitore,
lui è un terrorista, è uno sfruttatore, lui ti ruba il pane,
lui è tutto il male, il male, il male, quello che ti può far male

Prendi quei bambini, spostali di là, che a scuola non si va per imparare,
ma è per chi sa già, tienili lontani, separati,
i nostri figli non si devono mischiare con quelli là

Sono il tuo pastore tu la pecora smarrita, ma ti aiuto solo se
hai vissuto bene la tua vita, non sei omosessuale, né malato terminale,
oppure un feto malformato, un non-essere abortito

Togli le puttane dalla circonvallazione che non è carino per chi abita di là,
mettile su al terzo piano, al terzo piano, al terzo piano va bene

Metti le inferriate alle finestre se vuoi che nessuno ti entri in casa
a mettere le mani sulla tua roba preziosa, roba preziosa, roba preziosa

Compra una pistola se vuoi che tuo figlio si senta più sicuro a scuola,
compra una pistola, certo più sicuro, con una pistola,
dentro il tuo negozio metti una pistola

La stupidità, solo la stupidità
La stupidità, sempre la stupidità
La stupidità, solo la stupidità
Track Name: Respirare lavorare
RESPIRARE LAVORARE

È la stupidità che ti uccide e ti fa piangere
E la tua rabbia è una lama che non fa più male

Le cose che non vuoi stanno ricadendo, ripiovendo su noi

È questa tua città che ti offende e ti rende debole
E la mediocrità è una febbre che non ha più cura

E tutto ciò che vuoi sembra ogni giorno ogni istante più piccolo

Respirare lavorare
Continuare a costruire
Perdere e ricominciare
Distruggere e ricostruire

Leggere per imparare
Muoversi per non morire
Parlare per non impazzire
Continuare a far l’amore

Possono farti male costringerti a non parlare e tutto scorre regolare
Il prezzo da pagare per la tua vita sociale la lucidità fa male

E tutto ciò che vuoi sembra ogni giorno, ogni istante più piccolo
Track Name: La mia rovina
LA MIA ROVINA

La luce che hai negli occhi tuoi
Ti brucia ma non ti farà
Del male e non sarà mai
Mai la tua rovina

I sogni sono angeli
Ti aiutano a restare su
E ad ignorare quello che
Sarà la tua rovina

Corri a casa corri che
Il tuo uomo ha bisogno di te
L’han visto perdersi nel blu
Per te che sei la sua rovina

Da quando sei andato via
Ti giuro non esisto più
La notte è un taglio in testa ma
Il giorno è la mia rovina
Il giorno è la mia rovina
Track Name: La ballata dell'uomoformica
LA BALLATA DELL’UOMOFORMICA

La sera dondola sugli uominiformica dentro gli autobus
Le luci splendono su tutta la città che brilla immobile
Le macchine giù in strada ferme sotto questa neve
Come me che aspetto te e passo un altro inverno a Torino
Un altro inverno a Torino

Ho un lavoro e ho una casa nuova in questo schifo di città
Qui fa freddo e non c’è il sole mai nemmeno di domenica
La sera fumo mille sigarette e leggo le tue lettere
E penso sempre a te nascosto in questo inverno a Torino
Un altro inverno a Torino

Un giorno troverò un lavoro a casa e torneremo insieme
Ti regalerò un vestito e tu mi amerai di nuovo
Sì mi amerai di nuovo
Tu mi amerai di nuovo
Mi amerai come prima
Track Name: Ancora vivo
ANCORA VIVO

Si lasciano gli amanti
Si spengono anche i più forti
E anche se ridono ancora
La delusione è come la morte

Che traccia una linea nera
Dove c’era il giallo e il rosso
Ci provo ma non riesco
A ricordare niente di meglio

Ma sono ancora vivo, a pezzi ma respiro
Faccio entrare l’aria, sputo fuori l’aria
Guardami son vivo, in bilico sul filo
Tiro dentro l’aria, sputo fuori l’aria

Ti ho visto sanguinare, prepararti a cadere
Sono stanco di lottare, hai detto prima di sparire
Ritorno ancora spesso a casa tua a vedere tua madre
Mi abbraccia e mi fa entrare, come sto mi chiede come sto

Sono ancora vivo, sfatto ma respiro
Tiro dentro l’aria, sputo fuori l’aria
Guardami son vivo, in bilico sul filo
Faccio entrare l’aria, faccio a pezzi l’aria
Track Name: L'altalena (full band)
L’ALTALENA

Dici ancora che vuoi cambiare
Riprendere a vivere, continuare a volare
Sulla tua altalena

Ma non è facile guardare dritto davanti a te
Mentre tutto intorno è un gioco a farti pagare
Ogni debolezza

Non si muore ma, non si muore ma
Ma non è più lo stesso
Non ti uccide ma, non ti uccide ma
Ma ne paghi il prezzo

Non si muore ma, non si muore ma
Ma non è più lo stesso
Non ti uccide ma, non ti uccide ma
Ma ne paghi il prezzo

Non si può cadere per sempre

Non si muore ma, non si muore ma
Ma non è più lo stesso
Non ti uccide ma, non ti uccide ma
Ma ne paghi il prezzo
Track Name: Ogni cosa è illuminata
OGNI COSA È ILLUMINATA

Seguimi dove il cielo viene giù
La gente mi spaventa e i miei sogni mi confondono
Illumina quest’anima che non sa più distinguere
Tra cosa serve e cosa fa solo male

Ogni cosa è illuminata
Ma scivola tra le mie dita
Ogni cosa è rovinata
Ma splende ancora questa vita

La luce che cola lungo il muro sa
Colpirmi al posto giusto, dove sa farmi tremare
Tu guarda queste mani che
Non sanno fare niente che
Possa rimanere più di te e di me

Ogni cosa è illuminata
Ma scivola tra le mie dita
Ogni cosa è invecchiata
Ma brucia ancora questa vita

Non si può prendere di più
Non si può chiedere di più

Ogni cosa è illuminata
Ma scivola tra le mie dita
Ogni cosa è rovinata
Ma brucia ancora questa vita
Ogni cosa è rovinata
Ma splende ancora questa vita
Track Name: Al suolo
AL SUOLO

Cade a pezzi la mia ragione presa a calci dalla mia nazione
Che mi colpisce e non mi dà scampo nel fango lentamente arranco
La bugia è la ricchezza fasulla, benvenuti nell’impero del nulla
Tutto torna continuamente perché l’uomo non impara mai niente
Tutto cade al suolo, i nostri sogni al suolo

Cala lento un nero sipario sul progresso immaginario
Gli ultimi sono ultimi e i primi sono sempre più lontani
Preso in giro dall’informazione sono in esilio dalla mia nazione
Stanco, sfatto ma non domo chi schiaccia l’uomo non perdono
Tutto cade al suolo, il nostro amore al suolo

Credo in uno stato laico razionale e non condizionato
Dove ogni uomo è rispettato e non esiste la parola peccato
Credo ancora nella fratellanza nel diritto e nell’eguaglianza
Ma l’odio esplode e dove vince regna e il profitto nutre la sua cagna
Tutto giace tutto esplode i nostri sogni al suolo
Tutto cade tutto giace il nostro amore al suolo
La nostra vita al suolo
Track Name: Waterloo
WATERLOO

La vedova china sul corpo del figlio
Indica il nulla lontano nascosto tra i campi di miglio
Negli occhi il mattino e la sua gioventù
Si son persi per sempre ai confini di Waterloo

Oh Waterloo

La figlia del Corvo cammina da sola
Ficcata nel cranio ha un’idea che risplende più di una pistola
Che schiaccia i suoi sogni e la spinge più giù
Nel pozzo in cui si agita il cuore di Waterloo

Oh Waterloo

Arrivavan di notte su barche dal mare
Allora qualcuno pensò che fosse giusto sparare
Facendo così non verranno mai più
Ora bruciano i corpi nei campi di Waterloo

Oh Waterloo
Track Name: Verso casa
VERSO CASA

Il gioco è spezzato, la sera è già rotta
Di fuochi invecchiati in attesa del culto
Ne accendo un’altra e aspetto il tramonto
Ripongo le lame è finito lo scontro per me

Ma non è la gioia che vuoi
Non sarà l’amore che dai
Che ti salverà

Il mio amore è sciupato, sgualcito, imperfetto
Lo studio ogni sera bruciando nel letto
La luce che cola non è mai abbastanza
Poi mi sfiori di nuovo ed esplode la stanza su noi

Ma non è la fame che hai
Non sarà la gioia che vuoi
Che ti aiuterà

Non puoi decidere se non sai più vivere
E non puoi distinguere se non sai più ridere
Non puoi decidere se non sai più vivere
Se non sai più ridere non puoi distinguere
Track Name: Una luce che non spegni mai
UNA LUCE CHE NON SPEGNI MAI

Credi ancora in Dio e nei miracoli?
Io credo alla polvere e prego nel vento

Cerchi ancora di capire come mai
Ti hanno messo qui, con i tuoi simili?

Dicono che c’è una luce che non spegni mai, non spegni mai
Dicono che c’è una stella che brilla per te, splende per te